Costruire e arredare: come scegliere i materiali giusti

di Clarissa Marchese

materiali circolari | edifici costruiti da materiali di recupero rurale

Ogni singolo componente o materiale di un edificio può essere circolare. Legnami, rivestimenti per il tetto, piastrelle, vernici e finiture. Serrature in alluminio, mattoni, calce, persino il truciolato e i fili elettrici.
Possono provenire da materie prime riciclate, o essere riciclabili a loro volta o prodotti in filiere che rispettino i criteri della circolarità.

Tutte caratteristiche non facili da individuare per il costruttore o il semplice utente che abbia bisogno di acquistarli.
La trasformazione del settore edilizio è appena cominciata. In questa fase la parte più ardua è proprio riuscire a trovare i materiali adatti.

materiali circolare | muri con bottiglie di plastica

Circolarità certificata

È fondamentale conoscere le principali certificazioni che stabiliscono il grado di circolarità dei prodotti, che si tratti di una trave o di una sedia.

La più nota e utilizzata in Europa è la EPD (Environmental Product Declaration) o Dichiarazione Ambientale di Prodotto. Prevista dalle politiche ambientali comunitarie, deriva dalle norme della serie ISO 14020. È fondata sull’esplicito utilizzo della metodologia LCA (Life Cycle Assessment), che analizza tutte le fasi di vita di un prodotto per determinarne gli impatti ambientali. In questo modo è garantita l’oggettività delle informazioni contenute nella dichiarazione, che sono comunque poi convalidate da un organismo terzo. La EPD o DAP  è applicabile a tutti i prodotti o servizi, indipendentemente dal loro uso o posizionamento nella catena produttiva, che sono poi classificati in gruppi in base alla loro rispondenza ai criteri considerati.

Un’altra autorevole certificazione è la C2C o Cradle to Cradle Certified Product Standard. Il metodo Cradle to Cradle (ovvero “dalla culla alla culla”, al contrario del lineare “dalla culla alla tomba”) è stato messo a punto da William McDonough e Michael Braungart a partire dagli anni ’90. Lo standard C2C si basa su cinque punti principali: la salubrità dei materiali, la loro riciclabilità, la gestione energetica della produzione, la gestione delle risorse idriche e l’equità sociale. Tutti prodotti certificati, non solo per l’edilizia e l’arredo, sono catalogati e inseriti in un database consultabile online sul sito di riferimento.

Costruire sostenibile

Il modo migliore per comprendere l’entità del cambiamento nel settore edilizio è osservare alcuni esempi di materiali circolari. Il principio è lo stesso per tutti. Dare ai rifiuti una seconda vita e ridurre drasticamente l’impatto ambientale.

Mattoni in plastica

La domanda di materiali costruttivi non accenna a declinare. La produzione di rifiuti in plastica nemmeno.
Perché allora non trasformare la plastica in mattoni? Ci ha pensato la startup americana ByFusion. Con un macchinario comprime ad alte temperature scarti plastici di varie tipologie per farne versatili blocchi. Possono essere utilizzati in infrastrutture e arredi urbani, ma anche per agili soluzioni abitative modulari. Ancora in fase di test, i Byblocks sono tuttavia già stati usati in Nuova Zelanda e California.

materiali circolari | mattoni di plastica

Cemento arricchito

Come ogni processo industriale, anche la fabbricazione del cemento produce anidride carbonica. Rilasciata in atmosfera contribuisce al riscaldamento climatico. Quella CO2, però, potrebbe ritornare nel ciclo produttivo, diventando materia di valore per l’edilizia. È l’idea alla base di ReCOde, che sta testando soluzioni per “catturarla” e riutilizzarla come additivo per il cemento. Il progetto è allo studio presso il Centre for Sustainable Future Technologies, inaugurato dall’IIT all’Environment Park di Torino.

materiali circolare | costruire | anidride carbonica nel cemento

Città rurale

Se la gente si trasferisce dalla campagna alla città, perché allora non trasferire anche le case? L’idea è venuta agli architetti del Lendager Group di Copenaghen. Osservando il tasso di urbanizzazione crescente della loro città, hanno deciso di progettare un’intera area, nel quartiere di Ørestad, utilizzando materiali di edifici rurali abbandonati e destinati alla demolizione.
Il progetto Resource Rows recupera così mattoni e laterizi, riciclandoli con un sistema innovativo. Provengono da scuole di campagna cadenti, magazzini industriali dismessi e persino da alcune vecchie birrerie dello storico marchio danese Carlsberg. Altro materiale, come cemento o legname, arriva poi dagli avanzi della costruzione della Metro di Copenaghen. In questo modo, oltre a donare un’affascinante aura vintage al quartiere, si risparmiano risorse e si tagliano le emissioni di CO2 di un buon 70%.

materiali circolari | edifici costruiti da materiali di recupero rurale

 

Certificazione EPD o DAP 

Certificazione C2C

ByFusion

ReCOde

Lendager Group

di Giorgia Marino e Maria Chiara Voci

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

All’ultimo piano, nuovi mondi

Recuperare un sottotetto o una mansarda a uso abitativo...

La saggezza antica dell’isolamento

Sughero, fibra di canapa o di legno, lana di pecora o i...

Spontaneo è bello

Cinque considerazioni sul giardino del futuro in un via...

Casa Naturale su Instagram

Tra gli alberi, a tre metri da terra. La casa sospesa come strategia per salvaguardare il territorio: le suite che promuovono un’idea olistica della progettazione. Un lungo processo di progettazione, per creare una struttura dal minore impatto possibile sul suolo e sull’ambiente. Immerso nel verde che circonda il paesino di Siusi allo Sciliar, un parco ricco di alberi secolari ospita l’ampliamento del Parc Hotel Florian disegnato dallo studio di architettura Noa Network of architecture [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @networkofarchitecture, @floris_green_suites 

#ecoospitalità #thinkgreen #ambiente #bioedilizia #post
Tra gli alberi, a tre metri da terra. La casa sospesa come strategia per salvaguardare il territorio: le suite che promuovono un’idea olistica della progettazione. Un lungo processo di progettazione, per creare una struttura dal minore impatto possibile sul suolo e sull’ambiente. Immerso nel verde che circonda il paesino di Siusi allo Sciliar, un parco ricco di alberi secolari ospita l’ampliamento del Parc Hotel Florian disegnato dallo studio di architettura Noa Network of architecture [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @networkofarchitecture, @floris_green_suites #ecoospitalità #thinkgreen #ambiente #bioedilizia #post
3 giorni fa
View on Instagram |
1/9
Giocare sostenibile. Un nuovo mattoncino Lego, realizzato attraverso il recupero delle bottiglie Pet. Frutto di oltre tre anni di sperimentazioni, il nuovo prodotto permetterà di creare 10 pezzi – di dimensione 4x2 – a partire da una singola bottiglia da un litro. L’iniziativa si inserisce all’interno dell’obiettivo, da parte dell’azienda, di rendere tutti i suoi prodotti completamente sostenibili [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @lego 

#sostenibilità #ideegreen #thinkgreen #ecologia #post
Giocare sostenibile. Un nuovo mattoncino Lego, realizzato attraverso il recupero delle bottiglie Pet. Frutto di oltre tre anni di sperimentazioni, il nuovo prodotto permetterà di creare 10 pezzi – di dimensione 4x2 – a partire da una singola bottiglia da un litro. L’iniziativa si inserisce all’interno dell’obiettivo, da parte dell’azienda, di rendere tutti i suoi prodotti completamente sostenibili [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @lego #sostenibilità #ideegreen #thinkgreen #ecologia #post
5 giorni fa
View on Instagram |
2/9
Il grattacielo e la Mazanka. Argilla, legno e progettazione su misura sono gli ingredienti di un’abitazione che unisce la tradizione ucraina e il design contemporaneo, la tecnologia e la sostenibilità. In un grattacielo di Kiev, che si affaccia sul fiume Dnipro, l’architetto Sergey Makhno ha utilizzato antiche tecnologie costruttive per ristrutturare un appartamento di 98 mq [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @makhno_design 

#interior #interiordesign #progettistainterni #architetturasostenibile #post
Il grattacielo e la Mazanka. Argilla, legno e progettazione su misura sono gli ingredienti di un’abitazione che unisce la tradizione ucraina e il design contemporaneo, la tecnologia e la sostenibilità. In un grattacielo di Kiev, che si affaccia sul fiume Dnipro, l’architetto Sergey Makhno ha utilizzato antiche tecnologie costruttive per ristrutturare un appartamento di 98 mq [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @makhno_design #interior #interiordesign #progettistainterni #architetturasostenibile #post
1 settimana fa
View on Instagram |
3/9
È arrivato il Black Friday di Casa Naturale - Incredibile, per te un buono sconto fino a 50 euro!
Scopri le offerte imperdibili per chi ama la casa.

Puoi trovare tutti i dettagli sul nostro sito (Link in bio) 

#blackfriday #thinkgreen #interiordesign #architetturasostenibile #arredaregreen
È arrivato il Black Friday di Casa Naturale - Incredibile, per te un buono sconto fino a 50 euro! Scopri le offerte imperdibili per chi ama la casa. Puoi trovare tutti i dettagli sul nostro sito (Link in bio) #blackfriday #thinkgreen #interiordesign #architetturasostenibile #arredaregreen
1 settimana fa
View on Instagram |
4/9
Il legno che vale. Più che uno sguardo al futuro, è un ritorno al passato: basta ai mobili realizzati con materiali poveri e con l’uso di truciolati e superfici plastificate. Dal London Design Festival l’invito è a riaccendere le luci sul mobile artigianale, di design e pensato per durare nel tempo. L’essenza di un concetto è tutta racchiusa in una scelta. Quella che ha guidato Alessandra Fumagalli Romario, giovane designer italiana, a scegliere per la sua opera uno studiolo 4.0 [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @ahec_europe 

#legno #mobili #mobileartigianale #interiordesign #post
Il legno che vale. Più che uno sguardo al futuro, è un ritorno al passato: basta ai mobili realizzati con materiali poveri e con l’uso di truciolati e superfici plastificate. Dal London Design Festival l’invito è a riaccendere le luci sul mobile artigianale, di design e pensato per durare nel tempo. L’essenza di un concetto è tutta racchiusa in una scelta. Quella che ha guidato Alessandra Fumagalli Romario, giovane designer italiana, a scegliere per la sua opera uno studiolo 4.0 [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @ahec_europe #legno #mobili #mobileartigianale #interiordesign #post
2 settimane fa
View on Instagram |
5/9
Bianco nella foresta nera. Armonica, smart e sostenibile. Realizzata a partire da materiali ecologici, una casa ai piedi della foresta nera offre un modello abitativo in grado di abbattere i costi in bolletta e le emissioni di CO2. Moderna, chiara e lineare. Costruita a VillingenSchwenningen – in Germania, nel circondario della Foresta Nera –, la casa realizzata da Kampa si ispira alla natura che contorna la città, sia dal punto di vista costruttivo [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @kampa_haus 

#casadilegno #thinkgreen #salubrità #risparmioenergetico #post
Bianco nella foresta nera. Armonica, smart e sostenibile. Realizzata a partire da materiali ecologici, una casa ai piedi della foresta nera offre un modello abitativo in grado di abbattere i costi in bolletta e le emissioni di CO2. Moderna, chiara e lineare. Costruita a VillingenSchwenningen – in Germania, nel circondario della Foresta Nera –, la casa realizzata da Kampa si ispira alla natura che contorna la città, sia dal punto di vista costruttivo [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @kampa_haus #casadilegno #thinkgreen #salubrità #risparmioenergetico #post
2 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Spontaneo è bello. Cinque considerazioni sul giardino del futuro in un viaggio con il paesaggista Antonio Perazzi, curatore della Biennale Radicepura Garden Festival dedicata al verde mediterraneo. Il giardino è un omaggio alla natura, un compagno di vita e il miglior alleato per il clima che cambia. «Bisogna sfatare un mito. Quando parliamo di un giardino, non ci riferiamo mai a un luogo naturale [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @radicepuragardenfestival 

#giardino #thinkgreen #gardening #radicepuragardenfestival #post
Spontaneo è bello. Cinque considerazioni sul giardino del futuro in un viaggio con il paesaggista Antonio Perazzi, curatore della Biennale Radicepura Garden Festival dedicata al verde mediterraneo. Il giardino è un omaggio alla natura, un compagno di vita e il miglior alleato per il clima che cambia. «Bisogna sfatare un mito. Quando parliamo di un giardino, non ci riferiamo mai a un luogo naturale [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @radicepuragardenfestival #giardino #thinkgreen #gardening #radicepuragardenfestival #post
2 settimane fa
View on Instagram |
7/9
Luce sul consumo. Dopo gli elettrodomestici arrivano quelle per le lampadine: le nuove etichette. Già da marzo sono in vigore le nuove etichette – più semplici e smart – per gli elettrodomestici. Dal 1° settembre sono arrivate anche quelle da applicare alle sorgenti luminose. E sono fatte di classi energetiche che vengono “assegnate al contrario” [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @europeancommission, @selectrait 

#luce #consumo #lampadine #risparmioenergetico #post
Luce sul consumo. Dopo gli elettrodomestici arrivano quelle per le lampadine: le nuove etichette. Già da marzo sono in vigore le nuove etichette – più semplici e smart – per gli elettrodomestici. Dal 1° settembre sono arrivate anche quelle da applicare alle sorgenti luminose. E sono fatte di classi energetiche che vengono “assegnate al contrario” [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @europeancommission, @selectrait #luce #consumo #lampadine #risparmioenergetico #post
3 settimane fa
View on Instagram |
8/9
Abitare un'emozione. Expo ed eventi internazionali sono il luogo in cui riflettere sull’edilizia che verrà e sognare le case in cui potremmo vivere nei prossimi anni. Dalla Biennale di Venezia al FuoriSalone del Mobile di Milano fino all’Expo di Dubai, alcune suggestioni per nuovi modelli di sviluppo residenziale. Leitmotiv comune: la ricerca di nuove sensazioni. L’abitazione è un’esperienza in cui riconoscersi, prima che un luogo fisico da popolare [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

#edilizia #architettura #thinkgreen #ideegreen #post
Abitare un'emozione. Expo ed eventi internazionali sono il luogo in cui riflettere sull’edilizia che verrà e sognare le case in cui potremmo vivere nei prossimi anni. Dalla Biennale di Venezia al FuoriSalone del Mobile di Milano fino all’Expo di Dubai, alcune suggestioni per nuovi modelli di sviluppo residenziale. Leitmotiv comune: la ricerca di nuove sensazioni. L’abitazione è un’esperienza in cui riconoscersi, prima che un luogo fisico da popolare [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) #edilizia #architettura #thinkgreen #ideegreen #post
3 settimane fa
View on Instagram |
9/9