Ricicli di comunità

di Redazione Casa Naturale

riciclo | BioComp

Movimentare i rifiuti organici e trasformarli in concime è uno dei problemi maggiori della moderna gestione dei rifiuti. Per questo, suscita grande interesse BioComp, la nuova “compostiera di comunità”, un vero e proprio “digestore” elettromeccanico, capace di funzionare al servizio di un condominio o di una realtà locale, di “elaborare” i rifiuti umidi e di produrre da questi compost di qualità.

Un progetto innovativo

L’innovativo sistema, progettato dall’Enea, l’Agenzia nazionale di ricerca sullo sviluppo sostenibile, nell’ambito del progetto Astro, copia analoghi modelli già presenti e diffusi nel Nord Europa. La tecnologia funziona controllando, accelerando e migliorando il processo naturale di trasformazione cui va incontro qualsiasi sostanza organica per effetto di batteri e funghi e permette di ottenere un prodotto biologicamente simile all’humus dei boschi, cioè appunto il compost. L’intero processo dura circa 40 giorni e produce terriccio fertile, che si può mescolare al terreno dei vasi di casa e del giardino. Tutto con un investimento di appena 2030mila euro.

Un vantaggio per le nostre tasche

rifiuti | BioCompIl passo in avanti è importante e ha effetti non indifferenti per le tasche dei cittadini. Per le aziende di smaltimento e raccolta, infatti, trasportare e trasformare l’organico rappresenta una delle voci di costo più pesanti all’interno dei propri bilanci.

Una spesa che raggiunge anche il 40% del servizio di smaltimento complessivo e che, inevitabilmente, finisce per gravare sulle tariffe finali applicate agli utenti.

I rifiuti si pagano a tonnellate!

I rifiuti rappresentano circa il 30% del volume raccolto quotidianamente, oltre che la componente più pesante dell’immondizia. Siccome il conferimento in discarica o in inceneritore si paga a tonnellata, diminuire la frazione organica è un imperativo per tutte le aziende del settore.

Senza contare che i termovalorizzatori, per ottimizzare le temperaure del forno, chiedono rifiuti il più possibile secchi, adatti ad essere bruciati per produrre calore ed elettricità.

Ecco quindi la necessità di trovare modi nuovi per limitare il trasporto dell’organico e la sua trasformazione negli impianti di trattamento pubblici.

Ottimo per il condominio e le valli

Se il compostaggio domestico è già stato individuato in molte città italiane come una pratica da incentivare (il 33% della popolazione italiana vive in case unifamiliari), fino ad oggi mancava una soluzione per l’autocompostaggio di comunità.

Il sistema messo a punto dall’Enea ben si adatta alla trasformazione dell’umido prodotto da un condominio, così come da una mensa, una comunità, una zona turistica affollata di ristoranti o dai magazzini di un supermercato.

Oppure in aree dove risulta troppo costoso raccogliere l’organico, come sulle isole o nelle valli alpine.

Ottomila tonnellate di fertilizzante

Nella Capitale, grazie a un accordo triennale siglato fra l’Enea e l’Ama Roma (l’operatore più grande in Italia nella gestione integrata dei servizi ambientali), saranno installate nel giro di un anno un centinaio di compostiere a servizio delle mense di scuole, uffici e hotel. Secondo le stime dell’azienda rifiuti, grazie alla diffusione del sistema, saranno circa 80 le tonnellate di organico avviato al compostaggio da ciascuna delle utenze attivate e sarà prodotto, ogni anno, fertilizzante per un totale di 8mila tonnellate.

Una prima sperimentazione della compostiera di comunità è stata, inoltre, avviata dall’Enea, che ha gestito un impianto pilota presso il Centro ricerche della “Casaccia”, dove il compostaggio è stato alimentato con gli scarti della mensa dei dipendenti. Dopo un anno di sperimentazione in Casaccia, il compostatore Joraform 5100, da 25 kg/ giorno, è attualmente installato nell’isola di Favignana.

Per informazioni: www.amaroma.it

 

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Spontaneo è bello

Cinque considerazioni sul giardino del futuro in un via...

La saggezza antica dell’isolamento

Sughero, fibra di canapa o di legno, lana di pecora o i...

Abitare un’emozione

Expo ed eventi internazionali sono il luogo in cui rifl...

Casa Naturale su Instagram

La casa che segue il bioritmo. Al di là dell’efficienza e dell’economia circolare applicata, la vera sfida del progetto Biosphera Genesis è quella di essere una casa “a misura di abitante”. Tagliata sulle esigenze funzionali, ma anche (e soprattutto) fisiche e mentali, di chi la occupa. A questo obiettivo hanno lavorato, in particolare, i ricercatori del Laboratorio di Ecologia Affettiva dell’Università della Valle d’Aosta, diretto dal professor Giuseppe Barbiero [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

#economiacircolare #thinkgreen #ideegreen #biophilicdesign #post
La casa che segue il bioritmo. Al di là dell’efficienza e dell’economia circolare applicata, la vera sfida del progetto Biosphera Genesis è quella di essere una casa “a misura di abitante”. Tagliata sulle esigenze funzionali, ma anche (e soprattutto) fisiche e mentali, di chi la occupa. A questo obiettivo hanno lavorato, in particolare, i ricercatori del Laboratorio di Ecologia Affettiva dell’Università della Valle d’Aosta, diretto dal professor Giuseppe Barbiero [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) #economiacircolare #thinkgreen #ideegreen #biophilicdesign #post
23 ore fa
View on Instagram |
1/9
Ai piedi della collina. Un nucleo residenziale dove l’attenzione a risparmio energetico e salubrità indoor ha guidato le scelte di materiali e soluzioni. Reinterpretare il contesto urbano e architettonico, trasformando in punti di forza e in caratteristiche distintive quello che inizialmente poteva sembrare una debolezza e una coercizione. Puntando a favorire il rapporto tra gli abitanti e a garantire una qualità dell’abitare elevata, attraverso l’utilizzo di materiali e di tecnologie all’avanguardia [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @mediapolisengineering, @piustudioarchitetti 

#risparmioenergetico #progettigreen #thinkgreen #salubrità #post
Ai piedi della collina. Un nucleo residenziale dove l’attenzione a risparmio energetico e salubrità indoor ha guidato le scelte di materiali e soluzioni. Reinterpretare il contesto urbano e architettonico, trasformando in punti di forza e in caratteristiche distintive quello che inizialmente poteva sembrare una debolezza e una coercizione. Puntando a favorire il rapporto tra gli abitanti e a garantire una qualità dell’abitare elevata, attraverso l’utilizzo di materiali e di tecnologie all’avanguardia [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @mediapolisengineering, @piustudioarchitetti #risparmioenergetico #progettigreen #thinkgreen #salubrità #post
4 giorni fa
View on Instagram |
2/9
Tra gli alberi, a tre metri da terra. La casa sospesa come strategia per salvaguardare il territorio: le suite che promuovono un’idea olistica della progettazione. Un lungo processo di progettazione, per creare una struttura dal minore impatto possibile sul suolo e sull’ambiente. Immerso nel verde che circonda il paesino di Siusi allo Sciliar, un parco ricco di alberi secolari ospita l’ampliamento del Parc Hotel Florian disegnato dallo studio di architettura Noa Network of architecture [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @networkofarchitecture, @floris_green_suites 

#ecoospitalità #thinkgreen #ambiente #bioedilizia #post
Tra gli alberi, a tre metri da terra. La casa sospesa come strategia per salvaguardare il territorio: le suite che promuovono un’idea olistica della progettazione. Un lungo processo di progettazione, per creare una struttura dal minore impatto possibile sul suolo e sull’ambiente. Immerso nel verde che circonda il paesino di Siusi allo Sciliar, un parco ricco di alberi secolari ospita l’ampliamento del Parc Hotel Florian disegnato dallo studio di architettura Noa Network of architecture [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @networkofarchitecture, @floris_green_suites #ecoospitalità #thinkgreen #ambiente #bioedilizia #post
7 giorni fa
View on Instagram |
3/9
Giocare sostenibile. Un nuovo mattoncino Lego, realizzato attraverso il recupero delle bottiglie Pet. Frutto di oltre tre anni di sperimentazioni, il nuovo prodotto permetterà di creare 10 pezzi – di dimensione 4x2 – a partire da una singola bottiglia da un litro. L’iniziativa si inserisce all’interno dell’obiettivo, da parte dell’azienda, di rendere tutti i suoi prodotti completamente sostenibili [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @lego 

#sostenibilità #ideegreen #thinkgreen #ecologia #post
Giocare sostenibile. Un nuovo mattoncino Lego, realizzato attraverso il recupero delle bottiglie Pet. Frutto di oltre tre anni di sperimentazioni, il nuovo prodotto permetterà di creare 10 pezzi – di dimensione 4x2 – a partire da una singola bottiglia da un litro. L’iniziativa si inserisce all’interno dell’obiettivo, da parte dell’azienda, di rendere tutti i suoi prodotti completamente sostenibili [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @lego #sostenibilità #ideegreen #thinkgreen #ecologia #post
1 settimana fa
View on Instagram |
4/9
Il grattacielo e la Mazanka. Argilla, legno e progettazione su misura sono gli ingredienti di un’abitazione che unisce la tradizione ucraina e il design contemporaneo, la tecnologia e la sostenibilità. In un grattacielo di Kiev, che si affaccia sul fiume Dnipro, l’architetto Sergey Makhno ha utilizzato antiche tecnologie costruttive per ristrutturare un appartamento di 98 mq [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @makhno_design 

#interior #interiordesign #progettistainterni #architetturasostenibile #post
Il grattacielo e la Mazanka. Argilla, legno e progettazione su misura sono gli ingredienti di un’abitazione che unisce la tradizione ucraina e il design contemporaneo, la tecnologia e la sostenibilità. In un grattacielo di Kiev, che si affaccia sul fiume Dnipro, l’architetto Sergey Makhno ha utilizzato antiche tecnologie costruttive per ristrutturare un appartamento di 98 mq [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @makhno_design #interior #interiordesign #progettistainterni #architetturasostenibile #post
2 settimane fa
View on Instagram |
5/9
È arrivato il Black Friday di Casa Naturale - Incredibile, per te un buono sconto fino a 50 euro!
Scopri le offerte imperdibili per chi ama la casa.

Puoi trovare tutti i dettagli sul nostro sito (Link in bio) 

#blackfriday #thinkgreen #interiordesign #architetturasostenibile #arredaregreen
È arrivato il Black Friday di Casa Naturale - Incredibile, per te un buono sconto fino a 50 euro! Scopri le offerte imperdibili per chi ama la casa. Puoi trovare tutti i dettagli sul nostro sito (Link in bio) #blackfriday #thinkgreen #interiordesign #architetturasostenibile #arredaregreen
2 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Il legno che vale. Più che uno sguardo al futuro, è un ritorno al passato: basta ai mobili realizzati con materiali poveri e con l’uso di truciolati e superfici plastificate. Dal London Design Festival l’invito è a riaccendere le luci sul mobile artigianale, di design e pensato per durare nel tempo. L’essenza di un concetto è tutta racchiusa in una scelta. Quella che ha guidato Alessandra Fumagalli Romario, giovane designer italiana, a scegliere per la sua opera uno studiolo 4.0 [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @ahec_europe 

#legno #mobili #mobileartigianale #interiordesign #post
Il legno che vale. Più che uno sguardo al futuro, è un ritorno al passato: basta ai mobili realizzati con materiali poveri e con l’uso di truciolati e superfici plastificate. Dal London Design Festival l’invito è a riaccendere le luci sul mobile artigianale, di design e pensato per durare nel tempo. L’essenza di un concetto è tutta racchiusa in una scelta. Quella che ha guidato Alessandra Fumagalli Romario, giovane designer italiana, a scegliere per la sua opera uno studiolo 4.0 [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @ahec_europe #legno #mobili #mobileartigianale #interiordesign #post
2 settimane fa
View on Instagram |
7/9
Bianco nella foresta nera. Armonica, smart e sostenibile. Realizzata a partire da materiali ecologici, una casa ai piedi della foresta nera offre un modello abitativo in grado di abbattere i costi in bolletta e le emissioni di CO2. Moderna, chiara e lineare. Costruita a VillingenSchwenningen – in Germania, nel circondario della Foresta Nera –, la casa realizzata da Kampa si ispira alla natura che contorna la città, sia dal punto di vista costruttivo [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @kampa_haus 

#casadilegno #thinkgreen #salubrità #risparmioenergetico #post
Bianco nella foresta nera. Armonica, smart e sostenibile. Realizzata a partire da materiali ecologici, una casa ai piedi della foresta nera offre un modello abitativo in grado di abbattere i costi in bolletta e le emissioni di CO2. Moderna, chiara e lineare. Costruita a VillingenSchwenningen – in Germania, nel circondario della Foresta Nera –, la casa realizzata da Kampa si ispira alla natura che contorna la città, sia dal punto di vista costruttivo [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @kampa_haus #casadilegno #thinkgreen #salubrità #risparmioenergetico #post
3 settimane fa
View on Instagram |
8/9
Spontaneo è bello. Cinque considerazioni sul giardino del futuro in un viaggio con il paesaggista Antonio Perazzi, curatore della Biennale Radicepura Garden Festival dedicata al verde mediterraneo. Il giardino è un omaggio alla natura, un compagno di vita e il miglior alleato per il clima che cambia. «Bisogna sfatare un mito. Quando parliamo di un giardino, non ci riferiamo mai a un luogo naturale [...]
Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @radicepuragardenfestival 

#giardino #thinkgreen #gardening #radicepuragardenfestival #post
Spontaneo è bello. Cinque considerazioni sul giardino del futuro in un viaggio con il paesaggista Antonio Perazzi, curatore della Biennale Radicepura Garden Festival dedicata al verde mediterraneo. Il giardino è un omaggio alla natura, un compagno di vita e il miglior alleato per il clima che cambia. «Bisogna sfatare un mito. Quando parliamo di un giardino, non ci riferiamo mai a un luogo naturale [...] Leggi l'articolo sul numero di novembre-dicembre 2021 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @radicepuragardenfestival #giardino #thinkgreen #gardening #radicepuragardenfestival #post
3 settimane fa
View on Instagram |
9/9