Seychelles: il primo parco eolico per sostituire i generatori inquinanti

di Redazione Casa Naturale

Il primo impianto eolico delle Seychelles realizzato dalla Masdar

Le Seychelles sono un arcipelago di 115 isole nell’Oceano Indiano, a circa 1000 km a est della costa africana. L’arcipelago, per l’alimentazione elettrica, si basa su inquinanti e costosi generatori alimentati a diesel. Basti pensare che l’importazione del diesel incide per il 25 per cento sul totale delle importazioni.

In un quadro di questo genere, le energie rinnovabili possono essere la migliore soluzione per evitare l’inquinamento e portare un notevole risparmio energetico a tutto l’arcipelago delle Seychelles. Infatti è stato da poco inaugurato il primo parco eolico delle Seychelles.

Si trova a Mahé, l’isola più grande dell’arcipelago. Ha una capacità di 6 megawatt, che dovrebbe essere sufficiente per soddisfare circa l’8% della domanda di energia elettrica dell’isola. Questo nuovo impianto è in grado di ridurre 5.500 tonnellate di emissione di anidride carbonica ogni anno, dunque di ridurre anche le emissioni di smog; inoltre potenzia la portata elettrica di più di 2.100 abitazioni, risparmiando 1,6 milioni di litri di gasolio ogni anno.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ info=”true” lightbox=”true”]

Di sicuro questo può essere considerato un buon inizio per espandere sempre più la capacità energetica eolica, pensando anche a un rafforzamento della produzione di energia pulita con impianti fotovoltaici e per il solare termico, fino ad arrivare alla copertura totale dell’energia elettrica da fonti pulite.

Le nazioni insulari sono i luoghi ideali per l’utilizzo dell’energia eolica, infatti i parchi eolici possono beneficiare del vento che continuamente spira nelle zone marine, ma senza i costi aggiuntivi annessi della costruzione in acque profonde dei parchi eolici off-shore, vale a dire in mare aperto.

Questo parco eolico è stato sviluppato dalla Masdar, una società energetica di proprietà del governo di Abu Dhabi, attraverso la Mubadala Development Company, e finanziato dal Fondo di Abu Dhabi per lo sviluppo (ADFD).

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

bioplastiche | smart materials

Bioplastiche sostenibili

Gli Smart Materials sono plastiche modificate con scart...

Il ritorno delle portinerie di quartiere

Recuperano pacchi. Prestano aiuto alle persone anziane...

Starsbox, casette in legno per guardare le stelle

Un tetto che si apre per guardare le stelle

Entrare in casa per… guardare le stelle. Comodamente ad...

biodiversità

Novità green 2017, tra domotica e forest bathing

Bottiglie in acciaio inossidabile ultraleggero in grado...

dettaglio Spina a 45°

Il fascino sostenibile del parquet

Un parquet simile ad un elegante puzzle i cui pezzi, di...

Casa Naturale su Instagram

Architettura e realismo magico. Ristrutturazione consapevole ed eleganza green: casa Mirador è il progetto architettonico di studio Rama che si mimetizza con la foresta ai piedi del vulcano Pichincha, in Ecuador. Ai piedi del vulcano Pichincha, nella provincia omonima dell’Ecuador, lo studio Rama ha progettato e realizzato nel 2021 un’abitazione camaleontica [...]
Leggi l'articolo sul numero di luglio-agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @ramaestudioec 

#thinkgreen #progettogreen #sostenibilità #architettura #post
Architettura e realismo magico. Ristrutturazione consapevole ed eleganza green: casa Mirador è il progetto architettonico di studio Rama che si mimetizza con la foresta ai piedi del vulcano Pichincha, in Ecuador. Ai piedi del vulcano Pichincha, nella provincia omonima dell’Ecuador, lo studio Rama ha progettato e realizzato nel 2021 un’abitazione camaleontica [...] Leggi l'articolo sul numero di luglio-agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @ramaestudioec #thinkgreen #progettogreen #sostenibilità #architettura #post
2 giorni fa
View on Instagram |
1/9
Serra solare. Produzione agricola e fotovoltaica realizzate sul medesimo terreno. L’agrivoltaico prevede un impianto di pannelli fotovoltaici montati su un tratto di suolo usato anche per la coltivazione, a un’altezza variabile ma sufficiente a non impedire il fiorire delle piante [...]
Leggi l'articolo sul numero di luglio-agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @iaacbcn 

#agrivoltaico #thinkgreen #sostenibilità #fotovoltaico #post
Serra solare. Produzione agricola e fotovoltaica realizzate sul medesimo terreno. L’agrivoltaico prevede un impianto di pannelli fotovoltaici montati su un tratto di suolo usato anche per la coltivazione, a un’altezza variabile ma sufficiente a non impedire il fiorire delle piante [...] Leggi l'articolo sul numero di luglio-agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @iaacbcn #agrivoltaico #thinkgreen #sostenibilità #fotovoltaico #post
4 giorni fa
View on Instagram |
2/9
Scopri il nuovo numero di Casa Naturale, in edicola e in digital edition.

Guarda l'anteprima degli articoli di questo mese.
Scopri di più su www.casa-naturale.com

#ristrutturaresostenibile #bioedilizia #ecofriendly #casanaturale #economiacircolare
Scopri il nuovo numero di Casa Naturale, in edicola e in digital edition. Guarda l'anteprima degli articoli di questo mese. Scopri di più su www.casa-naturale.com #ristrutturaresostenibile #bioedilizia #ecofriendly #casanaturale #economiacircolare
5 giorni fa
View on Instagram |
3/9
A lezione di muretti a secco. A Bari nasce il corso per non far scomparire la tradizione. Parte integrante delle campagne pugliesi, i muretti a secco – e così i loro mastri costruttori, dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 2018 – stanno scomparendo. Così, da Retake Modugno l’idea di un corso pratico di cinque giorni [...]
Leggi l'articolo sul numero di luglio-agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @retake_modugno3 

#murettiasecco #tradizione #puglia #ideegreen #post
A lezione di muretti a secco. A Bari nasce il corso per non far scomparire la tradizione. Parte integrante delle campagne pugliesi, i muretti a secco – e così i loro mastri costruttori, dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 2018 – stanno scomparendo. Così, da Retake Modugno l’idea di un corso pratico di cinque giorni [...] Leggi l'articolo sul numero di luglio-agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @retake_modugno3 #murettiasecco #tradizione #puglia #ideegreen #post
6 giorni fa
View on Instagram |
4/9
È uscito il nuovo numero di Casa Naturale!

Invertire la rotta

Un periodo storico di transizione. Fatto di cambiamenti e di rivalutazione dei processi, siano questi produttivi, di analisi o di commercio. Le ultime settimane, complesse per politica, sanità e non solo, sono approdate in fretta a una problematica che tocca tutti: la siccità. Lo vediamo nei fiumi prosciugati, nei campi coltivati riarsi, nei rischi di razionamento delle acque. Di fronte a tutti questi fattori, tuttavia, abbiamo la facoltà di scegliere un’inversione di rotta. Di agire attivamente per una rigenerazione ambientale, come ci incoraggia a fare Philippe Cousteau in A colloquio [...]

Scopri cosa contiene il numero di luglio-agosto 2022 in versione digitale o in edicola (Link in bio)

#casanaturale #abitaregreen #casasalubre #bioarchitettura #editoriale
È uscito il nuovo numero di Casa Naturale! Invertire la rotta Un periodo storico di transizione. Fatto di cambiamenti e di rivalutazione dei processi, siano questi produttivi, di analisi o di commercio. Le ultime settimane, complesse per politica, sanità e non solo, sono approdate in fretta a una problematica che tocca tutti: la siccità. Lo vediamo nei fiumi prosciugati, nei campi coltivati riarsi, nei rischi di razionamento delle acque. Di fronte a tutti questi fattori, tuttavia, abbiamo la facoltà di scegliere un’inversione di rotta. Di agire attivamente per una rigenerazione ambientale, come ci incoraggia a fare Philippe Cousteau in A colloquio [...] Scopri cosa contiene il numero di luglio-agosto 2022 in versione digitale o in edicola (Link in bio) #casanaturale #abitaregreen #casasalubre #bioarchitettura #editoriale
1 settimana fa
View on Instagram |
5/9
L’abitare al centro. La parola “smart city” rischia di diventare un’etichetta ideologica per sdoganare approcci “furbi” e superficiali. Il termine “green” spesso si riduce a una “verniciatura” vegetale senza nessuna considerazione per le modalità abitative che vengono proposte e sono ormai obsolete…. Una città intelligente? Quella capace di porsi due obiettivi fondamentali, cioè l’inclusività sociale e l’uso consapevole delle risorse [...]
Leggi l'articolo sul numero di maggio-giugno 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @jdp_architects 

#smartcity #thinkgreen #bioarchitettura #bioarchitetto #post
L’abitare al centro. La parola “smart city” rischia di diventare un’etichetta ideologica per sdoganare approcci “furbi” e superficiali. Il termine “green” spesso si riduce a una “verniciatura” vegetale senza nessuna considerazione per le modalità abitative che vengono proposte e sono ormai obsolete…. Una città intelligente? Quella capace di porsi due obiettivi fondamentali, cioè l’inclusività sociale e l’uso consapevole delle risorse [...] Leggi l'articolo sul numero di maggio-giugno 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @jdp_architects #smartcity #thinkgreen #bioarchitettura #bioarchitetto #post
2 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Olio di semi di girasole, cardo e soia ma anche cere naturali di carnauba, candelilla: non sono gli ingredienti di una ricetta, ma gli elementi che compongono Live Natural, la finitura green pensata da @boenflooring per proteggere la superficie dei suoi parquet a 3 strati.

Il risultato finale garantisce ai pavimenti in legno un'alta protezione da sporco e liquidi oltre a valorizzare il carattere unico di ogni essenza legnosa.

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#boen #ecosostenibilità #thinkgreen #parquet #topbrand
Olio di semi di girasole, cardo e soia ma anche cere naturali di carnauba, candelilla: non sono gli ingredienti di una ricetta, ma gli elementi che compongono Live Natural, la finitura green pensata da @boenflooring per proteggere la superficie dei suoi parquet a 3 strati. Il risultato finale garantisce ai pavimenti in legno un'alta protezione da sporco e liquidi oltre a valorizzare il carattere unico di ogni essenza legnosa. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #boen #ecosostenibilità #thinkgreen #parquet #topbrand
2 settimane fa
View on Instagram |
7/9
Ricongiungersi alle radici. Dall’infinitamente piccolo – il DNA – all’infinitamente grande – la galassia: il modulo disegnato e progettato da Celestino di Napoli segue un motivo a doppia spirale che si richiama alla struttura dinamica degli esseri viventi. Legno di pino, frassino svizzero, pannelli OSB e vetro si uniscono per creare ambienti modulari che [...]
Leggi l'articolo sul numero di maggio-giugno 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @celestino_creation 

#thinkgreen #natura #legno #bioarchitettura #post
Ricongiungersi alle radici. Dall’infinitamente piccolo – il DNA – all’infinitamente grande – la galassia: il modulo disegnato e progettato da Celestino di Napoli segue un motivo a doppia spirale che si richiama alla struttura dinamica degli esseri viventi. Legno di pino, frassino svizzero, pannelli OSB e vetro si uniscono per creare ambienti modulari che [...] Leggi l'articolo sul numero di maggio-giugno 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @celestino_creation #thinkgreen #natura #legno #bioarchitettura #post
2 settimane fa
View on Instagram |
8/9
Piante olivettiane. Dagli anni Cinquanta a oggi: l’imprenditore di Ivrea ha posto le basi per un’avanguardia immergendo la quotidianità cittadina nel verde. Oggi, riproponiamo la sua filosofia dai luoghi di lavoro alla casa. Un esagono che dal basso lascia intravedere il cielo. Con sei travi che partono da un centro sostenuto da un pilastro a sezione esagonale [...]
Leggi l'articolo sul numero di maggio-giugno 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @oli_leadershipinstitute 

#thinkgreen #sostenibilità #verdeincittà #natura #post
Piante olivettiane. Dagli anni Cinquanta a oggi: l’imprenditore di Ivrea ha posto le basi per un’avanguardia immergendo la quotidianità cittadina nel verde. Oggi, riproponiamo la sua filosofia dai luoghi di lavoro alla casa. Un esagono che dal basso lascia intravedere il cielo. Con sei travi che partono da un centro sostenuto da un pilastro a sezione esagonale [...] Leggi l'articolo sul numero di maggio-giugno 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @oli_leadershipinstitute #thinkgreen #sostenibilità #verdeincittà #natura #post
3 settimane fa
View on Instagram |
9/9